Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Cantina del Rustico 1885

I Giardini di Delfina Croce

Cantina del Rustico 1885

L'incanto della Veste di Luna - Delfina Croce 1885

L'incanto della Veste di Luna  - Delfina Croce 1885

L'INCANTO DELLA BIANCA VESTE 

Delfina Croce 1885

 

La cara Delfina Croce, che ormai molti di voi conoscono e amano i suoi scritti e se devo dirla tutta li trovo più unici che rari.

Tradurre è sempre un'emozione indescrivibile, molte le pagine ormai lise dal tempo ma riportare in vita l'inchiostro e come viaggiare nel tempo, tutto appare quasi per magia.

La Bianca Veste di Luna, questo scritto mi ha emozionato molto e dunque non mi perdo in altre chiacchiere ma passo direttemante con la traduzione fedele come sempre.

 

Mese di luglio nel decimo giorno di venere 1885

 

I ricordi affiorano in qusto mese del fieno, mia nonna ricurva nei campi col sole che ardeva più che mai, raccogliendo fasci di fieno che emanavano profumi forti che si imprimevano nella mente come ricordi indelebili. una cosa mi rimase in mente che diede un senso ad uno scritto ricamato su di una stoffa.

Ma pria voglio narrarvi della Bianca Veste di Luna; in tempi antichi,  raccontava mia nonna che le Masche (streghe in piemontese) creavano delle Vesti Bianche di Luna, vere e proprie manifatture incantate cucite in tempi e con modi assai precisi e vado ad esplicare:

Presa la tela di lino e bianca si attenda la piena luna, riempita una pentala di acqua che sia di pura sorgente la si immerge e la si lascia alla luna per la notte intera.

Al tempo che la s'immerge si aggiunge fiori di lavanda nove, menta selvatica otto foglie, salvia medicamentosa (bianca) sette foglie, alloro sei foglie, tre spighe di grano, due punte di rosmarino e una bacca di rosa canina.

Messe le erbe di magiche tradizioni si prende il sale e girando come fa il battitempo (senso orario) si dice questo:

"LAVANDA, MENTA, SALVIA E  ALLORO CANTATE ALLA LUNA LE LODI IN CORO!

GRANO, ROSMARINO E ROSA CANINA SIATE CUSTODI FINO ALLA MATTINA!

Così pre tre volte sempre col sale, rammenta non te ne scordare!

 

Il giorno seguente la si adagia su ramo di albero di Sambuco per far asciugare e questo devi dire:

"O Sambuco tu che bruciar non devi infondi alle vesti i poteri degli Avi!

Sia propizio il sole che la secca e che la tela sia benedetta!"

Aspettate che sia asciutta e dunque tagliatela e confezionate la Veste nella settimana che segue.

Riponetela poi in posto buio e aspettate la prossima luna compita!

Fatto un bagno purificatore con le stesse erbe che usate per la veste nella notte di Luna compita (piena) indossatela e andate alla luce della Madre Luna, tieni in mano acqua di fonte in recipiente e guardando la luna attraverso l'acqua del recipiente di queste parole:

"LUNA MADRE, LUNA SORELLA BENEDICI QUESTA VESTE CON LA TUA LUCE BELLA!

ILLUMINA COME FAI CON QUEST'ACQUA E LA MIA PELLE E FA CHE IO E LEI SIAMO SORELLE!

QUESTA E' LA MIA SECONDA PELLE IO E LEI SIAMO SORELLE!

ILLUMINACI DUNQUE COME SE FOSSIMO UNA SOL COSA DELLA STESSA PIANTA UNA SOLA ROSA!

ORA SIAMO UNA SOLA PELLE POICHE' NOI SIAMO SORELLE!

 

Ora bevi l'acqua del recipiente poichè essa è stata messaggera e in le è impressa la luce e le parole.

Ora la Veste è pronta, usala alla Luna ogni qual volta un incanto o un canto vuoi fare ormai il tuo potere può solo aumentare.

Delfina

 

Anche per questo piccolo articolo non vi nascondo che ho avuto un po di difficoltà, le pagine sono molto lise ma spero di aver fatto il possibile, non mi è scappata nemmeno una parola direi ^_^

 

Come sempre spero di avervi fatto cosa gradita e vi ringrazio di cuore per l'attenzione che mi prestate e vi do appuntamento al prossimo scritto.

 

Marius.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post